TLC dal 1995 la tua emittente televisiva...
...se vuoi uno spazio televisivo per sponsorizzare la tua attività commerciale, chiama allo 081.892.15.43 oppure al 333.53.21.255 o scrivici all'email teleliberacampania@libero.it. - Personale di esperienza nel settore sarà a tua completa disposizione.

CASAL DI PRINCIPE / SAN CIPRIANO D'AVERSA - Emergenza Coronavirus: Altri due casi da Covid19 nelle due cittadine

Il terzo caso da Covid19 nella cittadina Casalese ufficializzato in mattinata dal sindaco Dott. Renato Natale, incute preoccupazione e attenzione maggiore di quanto ancora non sia stata data a questo virus.

Un segnale che sposa in toto le parole del primo Cittadino, nel parlare di un virus oramai tra noi e che l’unico modo per stoppare la sua avanzata è di starsene a casa ed eliminare contatti sociali.

 in foto Renato NATALE sindaco di Casal di Principe

Del caso accertato oggi, si è passato ad eseguire anche alla moglie del paziente ricoverato al Moscati di Aversa il tampone, cui manifestava già sintomi da coronavirus (febbre e tosse), ma fortunatamente è risultata negativa al test. Una notizia confortante che non preclude una quarantena obbligatoria per la signora ed i suoi familiari una volta rientrata nella sua abitazione.

Restano stabili, invece le condizioni della signora (secondo caso in paese) ricoverata all’ospedale di Maddaloni nel reparto allestito solo per casi covid19 della provincia. Seguono la vicenda le autorità preposte con attenzione anche verso i familiari stretti, nelle prossime ore sono previsti anche a loro i tamponi.

in foto Vincenzo CATERINO sindaco di San Cipriano D'Aversa

Trattasi invece del secondo caso da Covid19 nella vicina San Cipriano D’Aversa, anche qui il primo Cittadino Vincenzo Caterino lo ha annunciato tramite social, mezzo di comunicazione utilizzato nei migliori dei modi da parte dei sindaci, per far arrivare a quante più persone possibili, notizie ufficiali, veritiere e fondate. Il paziente in questione lavora in paese ma è residente ad Aversa.

Restiamo a casa è sempre lo stesso invito che ci viene detto, non si rincorri alla caccia alle streghe, restiamo a casa e tutto andrà bene.

dalla redazione